Poesia in lingua siciliana, premio Serroy: la Cna Pensionati assegna i riconoscimenti

Domani, 20 luglio, alle ore 17,30, nei locali dello Stoai di Agrigento si svolgerà la cerimonia di premiazione del concorso regionale di poesia in lingua siciliana, dedicato a Giuseppe Serroy, poeta, storico, studioso delle tradizioni popolari, medico, scienziato, politico, patriota antiborbonico e fautore dell’Unità d’Italia. L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è promossa dalla Cna Pensionati di Agrigento, guidata dal presidente Francesco Curaba e dalla segretaria Lia Spallino. Oltre ai due, che sono gli ideatori dell’evento, sono previsti gli interventi del presidente provinciale della Confederazione, Mimmo Randisi, e del segretario Piero Giglione.

In programma anche uno spazio dedicato al poeta Enzo Argento e dei momenti artistici con le performance di Nino Seviroli, Giovanna Dominici e del gruppo folkloristico “Città di Agrigento” diretto da Riccardo Cacicia. La direzione artistica è affidata ad Enzo Alessi. A salire sul gradino più alto del podio sarà Lina Riccobene, al secondo posto, a pari merito, si sono piazzate Giuseppina Iacono Baldanza e Angela Spoto, il terzo posto, anche qui in tandem, assegnato a Liliana Arrigo e a Maria Stella Filippini. Segnalati al merito: Daniela Ilardo, Tonino Butticè, Orazio Minnella, Francesca Vitello e Benedetta Caruso. Infine premi speciali per Luigi Casà e Lorenzo Reina.