La Cna incontra Busetta e Di Maida, Randisi: insieme per puntare su turismo e agroalimentare

Il presidente provinciale della Cna Agrigento, Mimmo Randisi, ha incontrato, nella sede di contrada Calcarelle,   il neo presidente del Cda del Consorzio Universitario di Agrigento, Pietro Busetta, assieme al vice presidente Giovanni Di Maida. “E’ stato un momento di confronto cordiale e proficuo – afferma Randisi – nel corso del quale sono stati affrontati i temi legati allo sviluppo locale attraverso il coinvolgimento dell’attività accademica. La nostra disponibilità è stata bene accolta e gradita ai vertici del Cua. Il professore Busetta ha manifestato grande interesse e attenzione rispetto alla nostra volontà di instaurare un fattivo rapporto di collaborazione con il Consorzio. Tenuto conto della vocazione del territorio e del ruolo e delle funzioni della Cna – evidenzia Randisi – il ragionamento si è sviluppato attorno ad un preciso progetto che veda al centro del percorso formativo il turismo e l’agroalimentare, due settori importanti sui quali potere investire  per ridare linfa e slancio all’intera economia agrigentina. Seguiranno dei ravvicinati momenti di interlocuzione con il presidente Busetta e con il vice presidente Di Maida, ai quali va il nostro apprezzamento per questa efficace apertura nei confronti del territorio – conclude il presidente provinciale della Cna –   in modo da arrivare,  presto, alla definizione e condivisione di un programma di intervento dettagliato, da perfezionare, così come ci è stato proposto, attraverso la stipula di un’apposita convenzione”.