Ad Agrigento bollette Tari meno care per le attività produttive. CNA: riduzione lieve ma apprezzabile, lavoriamo al piano 2020

“Un ritocco al ribasso lieve, ma certamente apprezzabile”. I vertici della Cna di Agrigento salutano positivamente la riduzione nella misura del 16% della tariffa sui rifiuti a beneficio delle attività produttive, operata nella seduta di ieri dal Consiglio comunale di Agrigento. “E’ un segnale di apertura e di sostegno rispetto alle oggettive difficoltà in cui versano gli operatori economici del territorio – affermano il presidente Emanuele Farruggia e il segretario Claudio Spoto – uno sforzo che non può e non deve fermarsi qui. Gli artigiani e le piccole e medie imprese hanno bisogno di vedere, attraverso provvedimenti concreti, le istituzioni locali vicine e alleate. E l’annunciato coinvolgimento della CNA al costituendo Tavolo di concertazione da parte del presidente della Commissione Ambiente, William Giacalone, ci trova pienamente disponibili – sottolineano Farruggia e Spoto – nella consapevolezza che un percorso condiviso, nel quale venga ascoltata la voce della componente del tessuto produttivo, non potrà che agevolare il compito per l’elaborazione di una piattaforma che sia la più aderente possibile alle esigenze di chi produce e lavora. La CNA sarà pronta a dare il proprio contributo in vista dell’esame della tariffa Tari per il 2020 – concludono Farruggia e Spoto – mettendo a disposizione strumenti e competenze per arrivare ad una nuova e più proficua rimodulazione delle aliquote destinate alle utenze non domestiche”.